Un altro risultato strabiliante per la Raffaello Motto, che conquista due titoli nazionali nel campionato individuale Gold Junior/Senior di ginnastica ritmica. Alle finali di Ortona (Chieti) disputate nel weekend la società viareggina ha trionfato con Chiara Vignolini tra le Senior e Chiara Puosi tra le Junior 2, a riprova delle indiscusse doti tecniche delle atlete e della qualità del lavoro svolto dallo staff guidato dalla direttrice tecnica Donatella Lazzeri.

Chiara Vignolini si è laureata campionessa italiana nella categoria maggiore con 112,350 punti (risultando la migliore al cerchio e al nastro), davanti a Elizabeta Havryliv, Gaia Pozzi e alla compagna di squadra Juna Campomagnani, rimasta fuori dal podio per pochissimo. Nella stessa gara nono posto per Arianna Musetti.

Quello ottenuto a Ortona è il sesto titolo nazionale per Chiara Puosi, vincitrice tra le Junior 2 con 105,800 punti e prima sia al cerchio sia alle clavette: la ginnasta classe 2008 – punto fermo della formazione vice-campione d’Italia a squadre – ha preceduto Gaia Mancini e Jasmine Ramilo. Vittoria Pratelli si è invece piazzata diciottesima.

Tra le Junior 3 sesto posto per Chiara Badii: un risultato che giunge dopo tre anni di stop a causa di un infortunio alla spalla. Undicesima Isabel Puccinelli come Ester Lena tra le Junior 1, in una gara che ha visto inoltre Viola Picchi chiudere diciottesima.

Il bilancio complessivo della Raffaello Motto è dunque di due titoli nazionali, quattro atlete nelle finali a 8, nove qualificate alla fase conclusiva del campionato. “Ci porteremo dentro a lungo il ricordo di questo weekend – commenta la direttrice tecnica Donatella Lazzeri –, non solo per i risultati ma anche per ciò che ci ha lasciato umanamente. Un ringraziamento speciale lo merita mia figlia Francesca Cupisti (capo-allenatrice della Motto) che con dedizione segue queste ragazze ogni giorno, contribuendo alla loro crescita in pedana e fuori”.

Lazzeri dispensa parole d’elogio per tutte le ginnaste scese in pedana. “Chiara Vignolini ha disputato una prova molto intelligente, interpretando con maturità il nuovo codice; Juna Campomagnani avrebbe meritato il podio, le è sfuggito per una manciata di punti; Arianna Musetti è una presenza fondamentale nel gruppo; Chiara Puosi continua a mostrare una personalità non comune per la sua età; Chiara Badii ha vissuto una sorta di rinascita dopo un infortunio che l’ha costretta a star fuori a lungo; Isabel Puccinelli non ha commesso errori nei quattro attrezzi, per lei è un grande successo. Infine, le giovani Vittoria Pratelli, Ester Lena e Viola Picchi si sono ben disimpegnate in una prova molto selettiva”.

“Usciamo felici da questa esperienza – conclude Lazzeri – ma soprattutto arricchiti dal confronto con le altre realtà. Siamo consapevoli che dobbiamo studiare ancora parecchio per raggiungere un livello sempre più alto”.

Il sito www.mottoviareggio.it utilizza i cookies

Per poter gestire al meglio questo sito, sono memorizzati alcuni dati in piccoli file di testo denominati cookie.
Alcuni cookie sono indispensabili per il funzionamento tecnico del sito web, altri invece, attualmente non attivi, ci aiutano a migliorare l'esperienza di navigazione. Per questo secondo tipo di cookie, in caso di futuro attivazione, hai la facoltà di inibire il loro funzionamento, togliendo la spunta sulla relativa checkbox.

Per ottenere le informazioni necessarie sull'uso dei cookies da parte di questo sito, leggi la nostra Informativa Privacy ed Informativa Cookies.

Privacy Settings saved!
Impostazioni Privacy Cookies

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Share This